La solidarietà non si arresta!

Comunicato Stampa
“Crederò in te più di prima. Qualcuno si porterà sulla coscienza la vita di un uomo straordinario, io lo so che Mimmo non sopporterà questa vergogna, ora cerco parole per difenderlo ma mi rendo conto che non va più difeso, va amato come lui ama il prossimo”.
Questo è un tweet lanciato da Beppe Fiorello interprete della fiction girata a Riace “Tutto il mondo è paese”, ci sentiamo di farlo nostro in toto.
Che nella Locride in cui la ‘ndrangheta spadroneggia si arresti Domenico Lucano è paradossale. Quando il sindaco di Riace fu accusato di molteplici reati non esitammo a schierarci dalla parte del sindaco certi della sua innocenza. Oggi nelle parole del Gip ne troviamo la conferma, Lucano non avrebbe colpe. Ma nel corso delle indagini sarebbero emerse altre irregolarità che oggi hanno portato all’arresto del sindaco di Riace. Lucano viene accusato di avere cercato di impedire, senza nessun vantaggio personale o economico ma per un senso morale di giustizia che degli esseri umani finissero nel limbo della clandestinità. Invece di un premio per la sua umanità, in una Italia in cui cresce l’intolleranza e si restringono gli spazi di libertà, riceve le manette. Noi continuiamo a stare con l’Italia che si oppone alle leggi razziali e all’odio. Con i tanti amministratori che sul territorio combattono una pericolosa deriva xenofoba e razzista. Domenico Lucano è colpevole del reato di integrazione. A lui, a Riace e all’Italia che non si arrende la nostra incondizionata vicinanza e solidarietà. Lavoreremo caparbiamente ancora più di prima.
In queste ore lo sdegno per questo arresto sta diventando enorme, una valanga di messaggi e di prese di posizione in favore di Domenico Lucano: semplici cittadini, tutto il mondo dell’associazionismo, artisti, sindaci da tutta Italia. Restiamo Umani Restiamo uniti, perché ha da passare la nottata ma passerà.
Sabato 6 ottobre a Riace ore 15 una prima risposta contro il reato di solidarietà

Il Gruppo di Coordinamento Recosol
Li 2 ottobre 2018

continua... »

mer, ottobre 3 2018 » Solidarietà »

Condividiamo l’appello lanciato da Giovanna Marini a sostegno del progetto di Riace, città dell’accoglienza. Il blocco dei fondi statali, dal 2016, sta mettendo in serio discussione il lavoro e l’esperienza ventennali sperimentati con grande successo nella cittadina calabrese. Come ha scritto Il Sole 24 ore “rischia di saltare il più virtuoso ed efficace modello di integrazione che ha rigenerato il tessuto sociale in un’area intera della Calabria ravvivando l’economia”.
A Riace, dove è iniziato uno sciopero della fame del sindaco Domenico Lucano, e da operatori e operatrici delle tante attività create nella cittadina, sono arrivati nei giorni scorsi anche Ada Colau, sindaca di Barcellona, padre Alex Zanotelli, e poi il sostegno di sindaci come quello di Parma, Federico Pizzarotti, o di Napoli, Luigi De Magistris.
E’ partita anche una campagna #iostoconRiace, con un Iban per le donazioni, alla quale fa riferimento anche Marini in questa bella lettera.

Le coordinate per le donazioni sono:
RECOSOL IT92R0501801000000000179515
causale RIACE

Carissimi,
vi scrivo per questo problema di Riace che mi tiene sveglia la notte per la rabbia e l’impotenza.
Sappiamo tutti che è un paese modello, Riace; grazie all’accoglienza, ora pieno di neonati e adulti che erano neonati quando sono sbarcati a Riace e accolti da un sindaco intelligente che con loro ha ricostruito e ricreato un paese morente.
Ora il sindaco fa lo sciopero della fame. (more…)

continua... »

gio, agosto 16 2018 » Equo e solidali »

‘Un paese di Calabria’ al Greenwich Village. La storia di Riace sul grande schermo!

La rete di imprese sociali Passepartout Rete di Imprese Sociali e il CNCA (Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza) vi invitano alla visione di ‘Un paese di Calabria’, l’incredibile storia di Riace, un borgo calabrese rigenerato dall’accoglienza e dall’interazione con i migranti.
Seguirà un dibattito, moderato da Antonio Damasco di Rete Italiana di Cultura Popolare, in cui con Ilda Curti e l’assessora regionale all’accoglienza Monica Cerutti si tenterà di rispondere alla domanda: “E se il “problema” dei migranti fosse in realtà una straordinaria opportunità di rigenerazione sociale e culturale per tutto il Paese?”

Un evento per coinvolgere la cittadinanza e le realtà territoriali di Torino per confrontarsi su un tema nevralgico. Una momento di riflessione per iniziare a considerare questo fenomeno non solo come problema di sicurezza e ordine pubblico, ma anche e finalmente come grande opportunità.

continua... »

mer, maggio 17 2017 » Equo e solidali » Commenti disabilitati su ‘Un paese di Calabria’ al Greenwich Village. La storia di Riace sul grande schermo!

Perché Mimmo Lucano è un grande economista

lucano_domenico_fgLa rivista “Fortune” scopre il sindaco di Riace. Che ha trasformato l’accoglienza dei migranti in un’opportunità. Facendo meglio del governo.

(more…)

continua... »

ven, aprile 29 2016 » Incrocio di reti,associazioni,persone, Solidarietà » Commenti disabilitati su Perché Mimmo Lucano è un grande economista

3° Giornata Nazionale della Rete Italiana di Cultura Popolare

Dic ’09
13
09:00

Domenica 13 dicembre TRA ME chiederà a tutti coloro che visiteranno la sua sede ed il suo punto vendita, di impegnarsi concretamente nelle iniziative di sostegno a favore del Comune di Riace

TRA ME è partner di alcuni progetti di cooperazione decentrata in Paesi del Sud del  Mondo realizzati dalla Re.Co.Sol. – Rete Comuni Solidali in Niger, in Mali ma anche in Italia, in Calabria.
TRA ME organizza eventi culturali e promuove la cultura cinematografica come strumento di conoscenza del Mondo e di crescita individuale e sociale, anche attraverso la realizzazione di corsi di cinema.
Re.Co.Sol. sostiene le iniziative del Comune di Riace (RC), suo aderente, impegnato da anni nel recupero delle tradizioni locali: il borgo antico restaurato e fatto rivivere attraverso il progetto dell’ “albergo diffuso”, l’accoglienza dei migranti che diventa elemento vivo dell’economia del paese, l’attenzione al territorio, alle persone, tradizioni culturali, ai beni comuni. (more…)

continua... »

ven, dicembre 4 2009 » Laboratori teatrali »

Il cinema come strumento culturale, di dialogo e di accoglienza

TRA ME  e RECOSL  per RIACE

Sottoscrizione aperta a tutti gli amanti del cinema, di Wenders,  e di Riace

Carissimi come forse saprete, il piccolo comune di Riace (dopo anni di duro lavoro ed emarginazione in un contesto molto difficile), è alle ribalte delle cronache sia perché continua ad essere fortemente impegnato sul fronte della solidarietà e accoglienza immigrati (in arrivo a metà novembre altri 60 palestinesi a Riace e 60 a Caulonia) e sia perché il regista del “Cielo sopra Berlino” Win Wenders ha girato a Riace alcune scene del film “Il Volo”. (more…)

continua... »

mar, novembre 24 2009 » Cinema »